5 esercizi fai da te per tonificare le gambe

leg toning
Vota il Post!
[Voti: 0 Media: 0]

Avere delle gambe toniche e snelle

è il sogno di tutte le donne soprattutto quando, con l’arrivo dell’estate, inizi a mettere via i tuoi collant per rivelare la pelle. Non esiste un modo semplice e veloce per tonificare le gambe. Per ottenere risultati soddisfacenti, dovremmo allenarci tutto l’anno. Tuttavia possiamo fare qualcosa per sentirci meglio e in forma anche nel giro di poche settimane.

Prima di qualsiasi allenamento, è essenziale che la vostra dieta sia ricca di vitamine, fibre e proteine ma povera di grassi. Quindi devi bere molta acqua, più di 1 litro al giorno, per combattere l’odiata ritenzione, la causa della cellulite. Dopo aver seguito queste regole di base, puoi pensare al tuo allenamento che deve essere costante e mirato. Una passeggiata di 30 minuti al giorno è un buon modo per tenersi in forma e per mantenere le gambe toniche.

Ecco, quindi, l’allenamento che ti consigliamo per tonificare le gambe!

Esercizio 1.
Stai con le gambe leggermente divaricate e la schiena dritta, abbassa le natiche piegando le ginocchia, come se fossi seduto su una sedia. Per mantenere l’equilibrio, porta le braccia in avanti e guarda avanti. Fai tre serie da 15 ripetizioni.

Esercizio 2.
Stai con le gambe unite e la schiena diritta, fai lo stesso esercizio come sopra, ma senza separare le ginocchia. Fai tre serie da 15 ripetizioni

Esercizio 3.
Stai con le gambe unite e diritte, porta il piede destro in avanti il più possibile e piega il ginocchio. Piega anche il ginocchio sinistro dietro per formare un angolo retto. Con una spinta sul piede destro, torna indietro e ripeti l’esercizio con l’altra gamba. Fai tre serie da 10 ripetizioni alternando le gambe.

Esercizio 4.
Stai con le gambe unite e la schiena diritta, salta in alto per atterrare all’indietro con le gambe divaricate e le ginocchia piegate. Quindi torna alla posizione iniziale. Fai tre serie da 20 ripetizioni.

Esercizio 5.
Stai con le gambe unite, salta più in alto che puoi e cerca di atterrare sempre con le gambe unite. Prendi la spinta piegando le ginocchia. Fai tre serie da 10 ripetizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *